Terza tappa di campionato italiano: Torino

Terza tappa di campionato italiano

Torino, 6 maggio 2012

Terza tappa di campionato difficilissima per il Modena che a Torino si presenta in nove e con due sole presenze femminili a supporto; a loro va il più grande plauso e il più sentito grazie per essere state sempre in campo, giocando sempre tutti e venti i minuti degli incontri, permettendo così alla squadra di non prendere mai il bonus di svantaggio. Grazie

 

Il Modena con le nuove maglie!

 

Il torneo vede scendere in campo sei squadre: le cinque solite iscritte al torneo (Mastini, Dragoni, Leprotti, Brianza e, ovviamente, Modena) più i Velociraptor, seconda squadra torinese.

La cronaca: il Modena, come oramai da tradizione consolidata, parte male, anzi malissimo. Con i Brianza perde per 5-2, ma non è tanto il risultato quanto gli errori banali, anzi banalissimi, commessi che fanno sentire ai giocatori di non aver giocato come avrebbero potuto.

Ma il Modena si sa è un diesel, di quelli di una volta, lento a carburare, ma dalle grandi prestazioni. Ed ecco allora che la partita con i Velociraptor (pareggiata per 3 a 3) mostra i primi segnali di abbrivio. La difesa incomincia ad essere efficacie e la palla inizia a circolare tranquillamente: i passaggi diventano meno frenetici e soprattutto i giocatori ritrovano la voglia di giocare.

Ma è forse la sfida con i Leprotti (Leprotti che poi vinceranno il torneo) a riassumere meglio di tutte la giornata. Una sfida tesa, bella e avvincente ma anche estremamente difficile. Il Modena parte fortissimo. Finalmente aggressivo in difesa costringe i Leprotti a tenersi a lungo lontano dalla linea di meta; stallo prolungato fino a quando il Modena si porta in vantaggio con un bel guizzo in attacco: 1 a 0. Il Modena incomincia a crederci e a a giocare – e bene – e non si scompone al pareggio dei Leprotti: risponde subito con un altro guizzo, questa volta in mezzo al campo, e si riporta in vantaggio. I Leprotti però non mollano: inizia così un continuo riprendersi e sfuggire, pareggiare e allungare. Ma la sfortuna, come si sa, è sempre in agguato. Prima Pier Falagiani cade male ed è costretto ad uscire per un dolore alla spalla. Poi Valerio Pasini, animato da spirito di emulazione nei confronti del compagno, fa tutto da solo: lontano dall’azione mette giù male il piede destro, si azzoppa e si costringerà così a giocare fasciato e azzoppato gli ultimi due incontri. Ciononostante la partita continua in stallo, col Modena sempre più stanco che stringe i denti fino all’ultimo sfortunato possesso della partita abilmente sfruttato dai Leprotti che riescono così ad andare in meta e a vincere la partita subito prima del fischio finale.

A questo punto sarebbe facile pensare a un crollo. Ma è qui che i giocatori del Modena, benché stanchi e dimezzati, trovano una riserva ulteriore di energia; così vincono prima la partita con i Mastini, con anche una meta all’ala dell’ormai “asino zoppo” Valerio, al quale basta schiacciare un pallone proveniente da una bellissima azione corale; e poi vincono anche la partita finale con i Dragoni, dove si segnala una bellissima meta, ancora all’ala, ancora da un’azione corale, segnata dalla Silvia.

Il risultato? Terzo posto; touch spirit vinto da Silvia a pari merito con Marilena dei Leprotti; Cristian Spadoni eletto miglior giocatore e Fabrizio miglior arbitro; per un bottino totale di sei bottiglie di vino (per nove giocatori) pronte per annaffiare abbondante gnocco fritto alla polisportiva.

Bravi tutti. Come dice l’allenatore: “Ieri è stata eroica. Grazie a tutti! Siamo partiti in nove e abbiamo finito in sette. Un buon terzo posto che non resta che migliorare”

 

Risultati di giornata

Leprotti Torino Dragoni Milano 6 1
Modena Touch Brianza Toucherz 2 5
Dragoni Milano Velociraptor 6 2
Leprotti Torino Brianza Toucherz 2 1
Modena Touch Velociraptor 3 3
Mastini Milano Dragoni Milano 5 3
Brianza Toucherz Velociraptor 5 1
Modena Touch Leprotti Torino 3 4
Mastini Milano Velociraptor 4 2
Brianza Toucherz Dragoni Milano 6 0
Mastini Milano Modena Touch 1 4
Leprotti Torino Velociraptor 4 1
Mastini Milano Brianza Toucherz 1 4
Modena Touch Dragoni Milano 4 1
Mastini Milano Leprotti Torino 3 6

Classifica della giornata

Punti 15: Leprotti Torino
Punti 12: Brianza Toucherz
Punti 10: Modena Touch
Punti 9: Mastini Park Cus
Punti 8: Dragoni Milano
f.c. – Velociraptor

Classifica del girone dopo la terza giornata di campionato

Punti 39: Leprotti Torino
Punti 35: Brianza Toucherz
Punti 33: Mastini Park Cus
Punti 30: Modena Touch
Punti 25: Dragoni Milano

1 comment for “Terza tappa di campionato italiano: Torino

  1. Fabrizio
    16 maggio 2012 at 16:25

    GRANDI!