Giocare a Touch

Open Touch Day a Formigine

Dove e quando l’open touch day

12-touch-giorno-x-webDomenica 12 Giugno si svolgerà presso il campo da rugby di Formigine, in Via Cavazzuti 12, l’Open Day Touch, una giornata (dalle 10.00 alle 17.00) dove sarà possibile provare a giocare a touch rugby e togliersi la voglia di giocare con un pallone ovale in mano.

Il touch? Ma che è ‘sta roba?

Il touch rugby è uno sport misto, che nasce in Australia come forma di allenamento del rugby league (o rugby a 13). Possono giocare insieme uomini e donne, genitori e figli, rugbisti e non rugbisti, senza differenza di preparazione fisica o di età.

Ho capito ma mi fate vedere un esempio?

Va bene ecco un bel video esplicativo di Touch Giocato ad altissimo livello: la finale degli ultimi mondiali, tra Australia e Nuova Zelanda. (che resti tra noi ma ben tre giocatori del Modena Touch hanno partecipato ai Mondiali di Coffs Harbour nel 2015)

Touch Rugby al Parco Ferrari di Modena

Oltre al consueto allenamento di touch vero e proprio del martedì, abbiamo  pensato di aggiungere un’altra sessione settimanale,  piu’  informale.

L’appuntamento informale è il giovedi al Parco Ferrari alle 18.30

Obiettivo

  • presentarsi alla cittadinaza e coinvolgere altre persone incuriosite
  • avere una giornata in piu’ di allenamento (che avere un po’ di fiato in piu’ non guasta)
  • dare la possibilita’ a chi ha saltato l’allenamento di martedi’, di muoversi almeno una volta alla settimana.

Guarda sulla mappa, dove ci troviamo

Uno schema basilare: la freccia

La freccia

La freccia

Scopo del gioco principale del touch, portarsi al di la’ della linea di segnatura e appoggiare il pallone in terra.

Per farlo bisogna guadagnare terreno e uno degli schemi fondamentali per farlo è quello della freccia.

Riportiamo un documento PDF, creato da Nicola, che illustra le varie fasi della freccia, una giocata fondamentale!

Provatelo diverse volte. E’ semplice ma è facile confondersi cercando guadagnare molto terreno, mentre si esegue lo schema in velocità.

Primo Corso in Italia per Allenatori Touch

L’ingresso dell’Italia nella Federazione Internazionale Touch arriva dopo un intenso lavoro per pianificare lo sviluppo del Touch nel nostro paese.

Come prima conseguenza del supporto internazionale si è tenuto a Verona, dal 1 al 3 maggio, il primo corso per allenatori di primo livello, tenuto da “mr. Touch”, Dennis Coffey.

Al corso hanno partecipato numerosi componenti della squadra di Modena che ora dispone di ben 5 allenatori qualificati internazionalmente:

  • Bridget Kathleen Dullea
  • Sam Hamilton
  • James Hebble Kay
  • Nicola Paradiso
  • Giovanni Sonego

Al corso per allenatori di Verona hanno partecipato persone da tutta l’Italia, da Belluno a Taranto, che trasferrirano sul territorio le formidabili conoscenze e metodologie secondo il metodo ideato e utilizzato dalla federazioe australiana.