Il Touch a Modena

Il Modena Touch agli Europei di Swansea 2014

315525_288731101153245_11767225_n

Hebble James Kay impegnato in un cambio di direzione

Do not go gentle into that good night,
Old age should burn and rave at close of day;
Rage, rage against the dying of the light…

( cit. Dylan Thomas)

I nostri Andrea Golinelli e James Hebble Kay sono partiti alla volta di Swansea, cittá natale del poeta Dylan Thomas, per disputare gli Europei di Touch.

Per loro e per i loro compagni della Mens Open l’arduo compito di confrontarsi con le squadre nazionali più forti di Europa, tra le quali Scozia, Inghilterra, i padroni di casa del Galles giusto per citarne qualcuna.

A loro l’In bocca al lupo del Modena Touch, certi che sapranno tenere alta la bandiera del Fojonco.

Diego Calanni e Andrea Golinelli

Andrea Golinelli a destra con Calanni, allenatore della nazionale.

 


Volete leggere tutta la poesia? Avete pure ragione. Eccola. Do not go gentle into that good night

 

Un video racconta il Modena Touch

Ecco l’opera prima Enrico Ferrari di Modena. Tenete d’occhio questo talento, sentirete presto parlare ancora di lui.

Il filmato crea una sensazione di dinamismo, propria del touch, sfruttando un montaggio serrato e veloce, sincronizzato sulle battute musicali di una stupenda colonna sonora.

Anche i momenti di divertimento e socializzazione, altre caratteristiche del touch, sono presentati con grande rilievo e ricchezza espressiva.

Non poteva mancare l’Easter Egg finale, che costringe a guardare il filmato fino all’ultimo titolo di coda.

Modena Touch e il CTP di Modena

Rosalia, insegnante CTP

I CTP sono strutture dedicate alla formazione e all’istruzione degli adulti. Si rivolgono principalmente a persone che:

      • hanno bassa scolarità
      • vogliono riprendere gli studi
      • sono disoccupate o in cerca di prima occupazione
      • non hanno finito la scuola dell’obbligo
      • sono stranieri in possesso di regolari documenti di permanenza in Italia che vogliono imparare e/o migliorare il loro italiano.

La maggior parte degli studenti sono stranieri che desiderano apprendere l’italiano. L’apprendimento della lingua è infatti alla base di qualsiasi dialogo ed integrazione.

Il CTP di Modena , su iniziativa di Rosalia Italia una delle insegnanti di Italiano, ha realizzato un progetto che ha utilizzato il touch come occasione di gioco e apprendimento. Sono state dedicate due lunghe sessioni di allenamento, durante le quali sono state spiegate in italiano le regole fondamentali di questo sport, gli esercizi preparatori, i movimenti base, e il gioco.

Come conclusione del progetto, oggi si svolgeraà un mini-torneo, con squadre formate da studenti e giocatori del Modena Touch.

L’esperienza è stata molto positiva. I ragazzi e le ragazze hanno seguito con molta attenzione del direttive impartite dall’allenatore e dai giocatori che lo hanno affiancato durante le sessioni di allenamento.  Siamo convinti che occasioni di allenamento e di gioco come questa siano opportunità preziose per questi ragazzi desiderosi di apprendere l’italiano.

Ed è con grande rammarico che apprendiamo che la scure dei tagli si potrebbe abbattere implacabilmente sui CTP, come rivela questo servizio di Fuori.TV

Touch Rugby al Parco Ferrari di Modena

Oltre al consueto allenamento di touch vero e proprio del martedì, abbiamo  pensato di aggiungere un’altra sessione settimanale,  piu’  informale.

L’appuntamento informale è il giovedi al Parco Ferrari alle 18.30

Obiettivo

  • presentarsi alla cittadinaza e coinvolgere altre persone incuriosite
  • avere una giornata in piu’ di allenamento (che avere un po’ di fiato in piu’ non guasta)
  • dare la possibilita’ a chi ha saltato l’allenamento di martedi’, di muoversi almeno una volta alla settimana.

Guarda sulla mappa, dove ci troviamo